venerdì 22 agosto 2008

Verita'

la verita'...va detta sempre?
oppure ci sono circostanze in cui una mezza bugia, un prolungato silenzio possono bastare?
non lo so, non l'ho mai capito. da questo punto di vista sono davvero una teppa, non mi so mai districare da certe situazioni.
non ti piace il moroso o IL MARITO di una tua amica...pero' vuoi davvero bene all'amica. che fai? taci per amore o parli per amor-proprio?
detesti il cicaleccio delle solite oche in ufficio. cosa fai? sopporti per amor del quieto vivere o parli e ti inimichi le oche per il resto dei tuoi giorni?
fai un complimento accompagnato da un sorriso o te ne stai seria e mantieni una facciata di professionalita'? nel primo caso puoi venir fraintesa, nel secondo rischi di passare per stronza (si puo' scrivere, su un blog?)

Non lo so, non l'ho mai capito...e con la scusa della mia vita "lost in translation" mi ritrovo sempre piu' spesso a tenermi le cose dentro. andra' a finire che esplodero'...KABOOM! e poi non avro' piu' da preoccuparmi.

the TRUTH...is it always to be stated?
or are there circumstances where it's better to lie through your teeth, to tell one of those "half truth" or, better still, to just remain silent? I don't know, I never get it right...
You don't like the boyfriend or (EVEN WORSE) the husband of one of your friends...but you do love your friend. What do you do? keep quiet for love, or talk for the love of truth?
You hate the constant chit-chat in your office. what do you do? endure, for the sake of quiet living, or talk and get all the chickens in the office to hate you for the rest of your days?
You give a compliment and a smile or keep up a serious professional look? In the frist case, you might face misunderstandings (big ones, believe me), in the second case, you risk to become the new www (wicked witch of the west).

I don't know...I never understood this part...and because of my "lost in translation" life, I find myself keeping everything inside. I'm sure I'll explode sooner or later...KABOOM! then I won't have to worry anymore.
-

3 commenti:

Alessandro ha detto...

Sei veramente diventata molto poco italiana !!! :-)
Ma come, come fare? E l'arte del "lasciare intendere"?
Una tua buona amica ha il moroso 'ntipatico? Gli fai notare che ne ha cambiati tanti che potrebbe cambiare anche questo, no?
Starnazzamento fastidioso a lavoro? Il giorno dopo ti presenti con la maschera con il becco d'anatra ...
Forse e` un sistema faticoso pero` ti permette mantenere il buon umore.
Non esplodere Manu !!!

Manu, where is the italian way? The ability to leave that people understand by herself...
you don't like the boyfriend of your firend? Tell to her that she have change so many boyfriends ... Changing another one? Or it might be an idea to wear a chicken mask to tell to the people to stop chatting? No, ok...
It is a complicate system, mybe, but it is a good way to keep safe your life :-)

Alessandro

manu ha detto...

Ale!!! L'arte italiana del "lasciar intendere" funziona con gli italiani...ma qui in kikkerland no!
Cmq l'idea del becco d'oca e' carina! Penso che l'amica si leggera' il tuo commento...ma non e' tipa da "cambiarne tanti", AL CONTRARIO!

Ale!!! The italian art-form you refer to has no direct translation in other languages...let's translate it as "silent hinting". Now, it does not work in kikkerland...believe me.
The chicken-beak idea would have been a good one. And for my friend's boyfriend...ehm, I guess she'll read your answer by herself, although she really is NOT the type.

Neli ha detto...

non so perché ma mi sento chiamata in causa....
o.O